Sarà la mia venere in prima casa, sarà che vivo per i momenti di indulgenza, ma se c’è una cosa che amo fare è prepararmi. 

Ho passato l’intera adolescenza impiegando tre ore a prepararmi per poi starne fuori mezza, e continuo a farlo con soddisfazione. Trovo che concedersi il tempo di organizzare una doccia o un bagno come un rituale a volte sia quasi più benefico di un massaggio.

Ho sperimentato dozzine di combo negli anni, creando vere e proprie atmosfere in base al mood che avevo deciso per la serata o la giornata. In genere poi ci aggiungo una maschera, un bicchiere di vino con un po’ di grana in inverno o rosè e frutta in estate, outfit sul letto, trucco già in mente…uscire è solo la ciliegina. Queste che seguono sono combo pensate per creare un sottile, piacevole layering con il profumo che sceglierete o, se preferite, un modo organico di sentirsi profumati senza necessariamente farne uso, offrire spunto per uno o due prodotti da aggiungere alla vostra routine…fate come volete. Per me è un’esperienza sensoriale che mi aiuta a sentirmi composta.

come han detto due grandi filosofi dei nostri tempi : treat yourself!

 

Vanigliati

 

L’Occitane Huile De Douche

Oltre a fare una pelle soffice come il cuscinetto della zampa di un gattino, l’olio di L’Occitane è ormai un cult, con un  rassicurante profumo di latte di mandorla che trovo si sposi molto bene con la vaniglia.

Pair with: Lait Hydratant Pour Le Corps A La Vanille di St Barth. Ho usato la versione profumo di questa crema di St Barth  per anni, prima di scoprire con rammarico che avevano cambiato la formula. Lei invece per fortuna non è cambiata mai. Dolce, calda, pura vaniglia, è perfetta per aggiungere uno strato di coccola ad un gourmand caldo. La stessa filosofia di chi si veste a cipolla con successo. 

Bene con:

Orchidee Vanille di Van Cleef & Arpels10 Aomassai di Pierre Guillaume Paris,  Hanae Mori di Hanae Mori 

 

 

 

Verde

 

Olverum Bath Oil

Una delle mie combinazioni preferite durante il primo lockdown, quando ho riscoperto il piacere di un buon bagno. Un po’ the The Handmaiden, un po’ rehab. Questo olio è uno di quei rari oggetti che, con una spesa relativamente minima, ti elevano un’intera esperienza. Un mix di oli essenziali che ti fanno davvero sentire come uscita da una spa. 

Pair with: Alantoine di Benamor, con un sentore leggero ed acerbo di lemongrass, si limita a sottolinearne i toni rinvigoranti.

Bene con:

N.22 di Chanel,  Lys Mediterranee di Frederic Malle , Yerbamate di Lorenzo Villoresi

 

 

 

Fiori bianchi

Ouai Scalp And Body Scrub St Barts  

Ouai, da quando si è espanso verso le profumazioni per la persona e l’ambiente, mi è diventato un po’ furbetto. Ma su cura del corpo e capelli vanno ancora forte, e di questo scrub (che io uso solo sul corpo) mi sono innamorata. Un’essenza sofisticata, luminosa  e floreale addolcita da una notina agrumata. Se la lista dei profumi da hotel avesse avuto una sezione dedicata alla body care sicuramente l’avrei inserito lì.

Pair with: Kai Body Lotion  lei invece la considero un po’ un segretuccio: è la versione crema di un profumo che pare venga, per qualche motivo, indossato da mezza Hollywood .  In crema secondo me rende molto di più. A volte succede! Fiori bianchi sontuosi e puliti. Per chi è su tiktok: avete presente il trend “that girl”? Ecco, questa è la sua combo.

Bene con:

Room Service di Vilhelm Parfumerie, Vele di Tiziana Terenzi , La Chasse aux Papillons di L’Artisan Parfumeur 

 

 

 

Tropicale

 

 

 

Herbivore Coconut 

 Il profumo delle coconut chips più la leggerezza della vanillina racchiuse in una polvere impalpabile che rende l’acqua della vasca difficile da non bere. In più, sentirsi un po’ una Cleopatra tropicale è sempre divertente. 

Pair with: Coco Cabana Cream di Sol De Janeiro. Non credo che esista più un’anima interessata al beauty che non sia ancora a conoscenza della Bum Bum cream, la crema tropico-caramellata che ha conquistato mezza popolazione questa estate. Ma avete mai annusato il resto della linea? questa crema fresca al cocco è pura goduria e, se stesa sulla pelle ancora un filo umida, lascia la pelle incredibilmente morbida. Ps: non perdetevi stick spf e burrocacao: sanno di Alpenliebe…

Bene con:

Soleil Blanc di Tom Ford,  Virgin Island Water di CreedCruz del Sur II di Xerjoff.  Non li ho ancora raccontati qui, ma arriveranno. 

 

 

 

Rosa

 

 

Ren Moroccan Rose Otto Bath Oil

 Parlando appunto di tradizioni antiche per incanalare la propria dea interiore, ecco il cliché dei clichè: La Rosa. Non ne sono diciamo la number-one-die-hard fan solitamente (mi sto avvicinando) ma questo è uno dei miei abbinamenti preferiti: Trovo l’intera linea alla rosa di Ren gloriosa, regale. Aggiungici un paio di candele giuste ed ecco l’atmosfera perfetta per un rito venusiano (scherzo? Non scherzo? chissà)

Pair with: Ro’s Argan Balsamo Corpo di Lush. Uno dei prodotti più idratanti e indulgenti che io abbia mai provato. Il profumo della rosa abbinato all’argan è un’aggiunta di pura lussuria.

 

Bene con:

Atomic Rose di Initio,  Invite Only Amber 23 di Kayali,   Oud Isphan di Dior.

 

 

 

Agrumato

Fresh Brown Sugar Body Polish  

Usate la doccia per darvi una botta di vita? Come biasimarvi. I got you. Questo scrub di Fresh è la cosa che per me più si avvicina al composto di zucchero e limone che d’estate mia madre mette sulle fragole. E’ una sferzata di energia dolce e rinfrescante.

Pair with: Ginger Souffle Whipped Body Cream di Origins.  Questa sofficissima crema allo zenzero rasserena la mente e tonifica il corpo, facendoti subito sentire quel tipo di persona che finisce le to-do List entro sera, gira sportiva ma con una coda di cavallo perfetta. Ricordate la tipa che si prometteva di frullare sedani qui? Eccola, è tornata. 

Bene con: 

Aventus For Her di Creed Un Jardin Mediterranée di Hermès,  Orange Sanguigne di Atelier Cologne.

 

 

 

Legni e muschi

 

Buly Lait Virginal Al Kassir

Buly è una delle mie tappe preferite a Parigi, e questo latte normalmente non sarebbe assolutamente da me (difatti è un regalo), ma la sua sinuosità e ricchezza speziata e leggermente incensata ti fanno sentire puro fascino.  Ideale per aggiungere densità ad uno skin scent o per accompagnare dei legni ambrati leggeri.

Pair with: Creme De Corps Smoothing Oil-to-Foam Body Cleanser di Kiehl’s.  Quest’ultima combinazione forse vi sarete accorti che è al contrario: quella che consiglio in particolare per il profumo qui, è la crema. Non ho osato troppo con la prima fase perché la lozione è già impegnativa di suo. Khiels è uno staple sia in formato olio che crema, idrantante e con un leggero sentore dolce e muschiato. 

Bene con:

Milky Musk di Parle Moi De ParfumPalo Santo di Carner Barcelona, Ambre 114 di Histoires de Parfum